Redazione di MY Personal MIND

Parigi, 1957, la Francia in piena guerra d'Algeria, Yves Saint Lauren appena ventunenne prende il posto del defunto Christian Dior che lo stima e intuisce i suoi talenti. La prima collezione sarà un successo internazionale tuttavia...

Il giovane stilista si troverà ad un drammatico bivio. Il disturbo maniaco depressivo gli imporrà stranezze e scatti d'ira a non finire, persino il ricovero in ospedale psichiatrico ed il licenziamento dalla maison Chistian Dior. Dall'altro lato, conoscerà l'amore della vita con Pierre Bergè (ancora vivente) che lo amerà,

proteggerà e accetterà il carattere difficile del compagno, mente organizzativa della maison YVL.

Una relazione cinquantennale raccontata con grande sensibilità e delicatezza da Jalil Lespert (attore de Le risorse umane del 2000) sulla base delle memorie di Pierre Bergé. L'amore, dimensione sconosciuta a molti, sarà assaporata da Yves e Pierre, con (relativa) fedeltà e sicura riconoscenza.

Un buon film, non un capolavoro che, tuttavia, potrebbe insegnare molto agli sceneggiatori ed ai registi italiani. Non mancherebbero sicuramente diari, biografie e testimonianze per descrivere analoghe avventure umane anche nel nostro Paese.

Yvers Saint Laurent si pone sulla scia de La vita di Adele e Tutto sua madre, l'omosessualità vista in prospettiva affettiva e relazionale, quotidiana, senza pietismi e neppure ideologie da condannare o difendere a spada tratta.

Il pubblico lo scoprirà gradevole, inserito nel mondo della moda senza apparire stucchevole, trasgressivo senza compiacimento, sicuramente attento all'umanità dei protagonisti (modelle comprese) quindi obiettivo nella narrazione degli episodi. E le spettatrici di ogni età ringrazieranno Yves Saint Laurent!

YVES SAINT LAURENT

Regia: Jalil Lespert

Soggetto: Laurence Benaim (libro)

Sceneggiatura: Marie – Pierre Huster, Jacques Fieschi, Jalil Lespert

Musciche: Ibrahim Maalouf

Interpreti

Pierre Niney Yves Saint Laurant

Guallaume Gaillene Pierre Bergé

Charlotte LeBon Victoire

Laura Simet Loulou de la Falaise

FRANCIA 2013 Durata 106′