Contributo a cura di Roberto Ferro

Erano presenti artisti e pubblico d'eccezione giovedì 20 novembre presso l'Admiral Hotel, Largo Domodossola 16 Milano. Sul Non palco di Orasenzombra Daniela Basilico, coordinatrice, conduttrice e anima della rassegna, ha intervistato il grande scrittore Dario Crapanzano, un attore a noi ben noto,Tony Rucco, una band sicuro avvenire, la Mo Better Swing e, per concludere, la verve e l'ironia di Dario Contri con i suoi

videoclip.introvabili,.

Semplic e efficace la domanda iniziale rivolta all'autore : "Come é possibile far appassionare il pubblico delle indagini del Commissario Arrigoni e del mitico Commissariato Venezia senza cadere nel "già visto? Dopo tutto" - ha concluso Daniela Basilico " questo é il quinto romanzo che vede il Commissario protagonista, addirittura il secondo con il suo nome in copertina".

". "In "Arrigoni e l'omicidio in via Vitruvio", oltre la vita milanese degli anni '50 e '60,"- ha replicato l'Autore -"introduco alcune varianti: la vittima compare sin dalle prime battute, per una volta non é una donna ma un uomo, un uomo dal vissuto particolare (attore, impresario teatrale e proprietario di un teatro, appunto). La vittima amava, a quanto pare, un sesso deviante, tra il boundage e le modalità sado".

Situazioni, hanno affermato con brio autore e presentatrice, non semplici da risolvere; dopo sette romanzi (ambientati a Milano) Dario Crapanzani deve tenere conto dell'incastro sottile e credibile tra decine di personaggi e situazioni.

"In breve" - ha proseguito l'autore" -mentre il Commissario Arrigoni, moglie e figlia pregustano un salubre e meritato riposo alla conclusione di un banchetto nuziale, il telefono squilla inquietante. Intuiamo già che si tratta del Commissariato Venezia! Un artista – impresario ben noto in città é stato rinvenuto ucciso nella sua abitazione sita in via Vitruvio"

Le vicende si svolgono nella quotidianità! Un taxi sfreccia da Piazzale Loreto, pochissimi semafori, radi i veicoli nella Milano notturna, qualche tram, semafori posizionati solo negli incroci strategici, vigili urbano assisi sulla loro pedana (in attesa forse della Befana del vigile?). Quanto differiva la nostra città negli anni '50 e '60 da quella odierna.

Davanti al portone del delitto i soliti agenti indaffarati, il Vicecommissario che ragguaglia il Commissario Crapanzani e... una splendida portinaia non troppo sobriamente abbigliata con il marito tranviere in turno di servizio.

I Mo Better Swing, la band d'elezione di Orasenzombra, con Sarah Demagistris vocalist, Mario Bellusci al contrabbasso e Mauro Bazzini chitarra hanno eseguito ottima musica, pezzi pop rivisitati swing. Veramente godibile, originale e eccellente l'interpretazione di Sarah "Material Girl" di Madonna.

Ascoltare Tony Rucco é sempre un'emozione che sopraggiunge vnaturale e spontaneo. La sua recitazione oscilla tra la serietà della testo presentato, l'ironia personale e la capacità di coinvolgere il pubblico con tono affabile.

Dario Contri, con gran buon gusto ha presentato i video clip di Carosello di un tempo: cantanti famosi, da Mina, Patty Pravo, dalla Vanoni a un Gianni Morandi sempre pettinatissimo, fino agli adorati (da Dario) Abba... Per concludere con Raffaella Carrà. Selezionare questi materiali ormai tramutati in storia senza stravolgerli o irriderli richiede un'arte!