Non avevi scorto la luna
mentre si ammantava
di diademi vaporosi ed iridescenti?
Gli amici diffondevano
fumo e risate
penetrando vetri di gelo!
"No! Non la immaginavi neppure,
troppo scherzosa e impegnata".
Eppure, anima mia, a cosa pensavi
mentre mi abbracciasti,
nella penombra silenziosa del primo mattino,
solo con un: "Nevica!"

 

Roberto Ferro

 

Contributo a cura di Roberto Ferro

Il progetto di Beppe Giampà, cantautore piemontese, è non solo originale ma rende possibile la coesistenza di musica poesia e letteratura. Nel corso degli ultimi anni egli ha proposto alcuni validi progetti: "Beppe Giampà", "Il sentimento brucia", "I mattini passano chiari" "Memorie Letterarie della Resistenza". Seguirà a breve il trailer sonoro "Canzone per Fausto e Iaio" del film "Il sogno di Fausto e Iaio" la cui uscita è prevista per l'autunno del 2016.

La sua musica è essenziale, raffinata e nel contempo popolare, sicuramente diretta all'anima ed al cuore dell'ascoltatore. Per ribadire ancor più l'essenzialità, Beppe Giampà ricorre a pochi strumenti musicali: chitarra acustica, fisarmonica e piano, in alcuni pezzi l'accompagnamento vocale corale.

 

Sfioriamo calli chiassose di turisti.
Che gesto improvviso il mio
- che sorpresa, penso -
le porgo in palmo di mano
"un bocolo di rosa", rosso,
pegno d'amore e passione,
piccino.
Che delusione! Sei imbarazzata, insicura.
La bruma della scontrosità
intorbida e pone in fuga il tuo sorriso semplice.