A cura di Mariagrazia Talarico

Oggi vi presenterò "La figlia perfetta" di Maruska Creanza. "La figlia perfetta" é un romanzo di genere fantascientifico che parte dagli anni '80 per giungere ai giorni nostri.

L'opera d'esordio di Creanza ci lascia in preda alla suspense generando così emozioni contrastanti che turbano la coscienza umana: un misto di conflitti tra religione e scienza, valori spirituali e materiali, fede e dubbio, mistero e realtà.

Dall'inizio del romanzo ci imbattiamo in un primo nodo cruciale: il mistero della Sacra Sindone con la sua storia millenaria. Partiamo in un viaggio che comincia da un laboratorio segreto di New York per arrivare alla Terra Santa, verso Torino, dove é custodita la Sacra Reliquia... fino a ritornare a New York: il luogo dove prende il via la narrazione, dove Megan la protagonista cerca risposte riguardo la sua esistenza.

Qui si districa la storia che assomiglia all'intreccio di una ragnatela capace di intrappolare il lettore, come una preda, per farlo sentire parte di questa intricata vicenda.

Contributo a cura di Roberto Ferro

" Se verrai ad assistere alla proiezione di "The spirit of marathon" comprenderai le motivazioni della mia scelta"- con semplicità mi ha salutato Ylenia Anelli alla conclusione dell'intervista. Mai parole furono tanto profetiche e vere.

"Spirit of the marathon II", regia di John Durham, narra la storia della maratona olimpica e di sette atleti che hanno partecipato alla maratona di Roma del 2012. Sono donne e uomini di tutte le età, di Nazioni differenti.

Contributo a cura di Roberto Ferro

Il rischio concreto di guerra tra Russia ed Ucraina ha accresciuto il desiderio di conoscere meglio le vicende di questa coppia di italiani di mezza età, nel loro percorso (coronato da successo) di adozione in Ucraina.

La vicenda ha inizio nel 2003 allorché Paola, maestra d'asilo e Michele, artigiano manutentore (nomi di fantasia), partirono da un paese dell'hinterland milanese alla volta di Kiev. Tutte le autorizzazioni necessarie erano accordate e gli accorgimenti materiali (compreso il formaggio grana per gli ucraini) presi con cura.