Contributo a cura di Grazia Favata

Come a sentirsi immersi in un sogno, una enorme, immensa massa di ghiaccio si erge imponente e si specchia nelle acque del lago Argentino. E' il Perito Moreno, uno dei ghiacciai più estesi del mondo con ben oltre 250 Km quadrati per una lunghezza di oltre 30 Km, nella lingua di terra della Patagonia Argentina al confine con il Cile.

Patrimonio mondiale dell'UNESCO dal 1981, a pochi Km dalla piccola cittadina di El Calafate, è una enorme riserva d'acqua dolce e prende il nome dal pioniere esploratore Francisco Moreno.

E' uno spettacolo che lascia senza fiato guardarlo dal battello ed avvicinarsi alle sue guglie animate che, ondeggiando, crollano staccandosi dalla massa, con un fragore che lascia col fiato in sospeso.

La peculiarità del Perito Moreno è quella di essere un ghiacciaio in movimento, dato che poggia sull'acqua che lo stacca dalla roccia avanzando giornalmente di un paio di metri.

E sono i colori che assume al variare delle condizioni atmosferiche ad abbagliare, lasciando annichiliti. Il Perito Moreno non è solo un enorme ghiacciaio, è una essenza che respira e che con il sole assume un colore azzurro che si fonde con il cielo e crea contrasti di luce in trasparenza.